I predatori

Questo celebre balletto elettronico è forse il più drammatico di tutta la danza moderna. Comincia con un preludio di suoni contemporanei – rumori della strada, ticchettìo di orologi, un nano che suona “Hora Staccato” con un pettine e della carta velina. Poi il sipario si alza su di un palcoscenico vuoto. Per parecchi minuti non succede niente; alla fine cala il sipario e c’è l’intervallo. Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Allan Stewart Konigsberg [Woody Allen] | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Taccuino #3

Pensiero: perchè l’uomo uccide? Uccide per il cibo. Continua a leggere

Pubblicato in Allan Stewart Konigsberg [Woody Allen] | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Taccuino #2

Ieri notte ho bruciato tutte le mie commedie e le mie poesie. Continua a leggere

Pubblicato in Allan Stewart Konigsberg [Woody Allen] | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Taccuino #1

Credo che la mia tisi stia peggiorndo. Anche l’asma. Il fischio viene e va, e ho capogiri sempre più frequenti. Continua a leggere

Pubblicato in Allan Stewart Konigsberg [Woody Allen] | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Dolore e Ragione [On Grief and Reason]

Trofei di guerra

[…] Se mai qualcuno ha approfittato della guerra, siamo stati noi: i suoi figli. A parte il fatto di esserne usciti vivi, avevamo di che nutrire per parecchio tempo i nostri sogni e la nostra immaginazione. Continua a leggere

Pubblicato in Josif Brodskij | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Bevete cacao Van Houten!

Ed ecco cosa racconterò stasera a Moma:

“Nel lontano 1907, ma non si è sicuri dell’anno, in questo mondo è esistito un uomo come tanti. Condannato a morte non si sa per quali ragioni, l’uomo doveva essere giustiziato all’aperto, davanti a un pubblico. Continua a leggere

Pubblicato in Ornela Vorpsi | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Non insegnate ai bambini

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti