Archivi categoria: Guido Gozzano

Un rimorso

I. O il tetro Palazzo Madama… la sera… la folla che imbruna… Rivedo la povera cosa, la povera cosa che m’ama:

Pubblicato in Guido Gozzano | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Invernale

«… cri… i… i… i… i… icch…» l’incrinatura il ghiaccio rabescò, stridula e viva. «A riva!» Ognuno guadagnò la riva disertando la crosta malsicura. «A riva! A riva!…» Un soffio di paura disperse la brigata fuggitiva.

Pubblicato in Guido Gozzano | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La differenza

Penso e ripenso: – Che mai pensa l’oca gracidante alla riva del canale? Pare felice! Al vespero invernale protende il collo, giubilando roca.

Pubblicato in Guido Gozzano | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento