Archivi categoria: Poesie scelte, aforismi, stralci

Cipolla

Cebula La cipolla è un’altra cosa. Interiora non ne ha. Completamente cipolla fino alla cipollità. Cipolluta di fuori, cipollosa fino al cuore, potrebbe guardarsi dentro senza provare timore. In noi ignoto e selve di pelle appena coperti, interni d’inferno, violenta … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie scelte, aforismi, stralci, Wislawa Szymborska | Lascia un commento

Nessun uomo è un uomo qualunque

Nessun uomo è un uomo qualunque la sua valigia può essere piena di un regalo rubato in fretta di una rosa da portare a cena a una moglie, a una donna che aspetta Nessun uomo è un uomo qualunque la … Continua a leggere

Pubblicato in Claudio Lolli | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Donna di fiume

Credo di avere provato l’amore, almeno una volta; è stato un brivido di buio in una stanza d’affitto, è stato trovare il fondo di una morte felice e la disperata allegria di non servire a niente, e lacrime e risate … Continua a leggere

Pubblicato in Claudio Lolli | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Campo dei Fiori

A Roma in Campo dei Fiori ceste di olive e limoni, spruzzi di vino per terra e frammenti di fiori.

Pubblicato in Czeslaw Milosz | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

I predatori

Questo celebre balletto elettronico è forse il più drammatico di tutta la danza moderna. Comincia con un preludio di suoni contemporanei – rumori della strada, ticchettìo di orologi, un nano che suona “Hora Staccato” con un pettine e della carta … Continua a leggere

Pubblicato in Allan Stewart Konigsberg [Woody Allen] | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Taccuino #3

Pensiero: perchè l’uomo uccide? Uccide per il cibo.

Pubblicato in Allan Stewart Konigsberg [Woody Allen] | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Taccuino #2

Ieri notte ho bruciato tutte le mie commedie e le mie poesie.

Pubblicato in Allan Stewart Konigsberg [Woody Allen] | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento