L’arte della gioia

Romanzo esemplato sul modello del Bildungsroman ma contaminato dalla forma diaristica e teatrale. Scritto in nove anni, dal 1967 al 1976, passati da Goliarda Sapienza quasi nella totale clausura della sua casa. La scrittrice non visse abbastanza da vederne la pubblicazione. Una prima parte del romanzo venne pubblicata nel 1996, dopo la scomparsa della scrittrice, ma il libro venne stampato per intero soltanto nel 1998 (due anni dopo la sua morte) e in 1000 copie dalla coraggiosa casa editrice Stampa Alternativa, sotto la cura dell’allora compagno Angelo Pellegrino. La fortuna del romanzo si deve sostanzialmente alla traduzione francese e alla distrubuzione da parte della casa editrice Viviane Hamy, che nel 2005, grazie a un’intelligente opera di distrubuzione dei dattiloscritti ai critici letterari (i quali fecero un’ottima pubblicità al romanzo della Sapienza) riuscì a portare il testo immediatamente nella top 10 dei più letti di Francia tanto da dover stampare la seconda edizione già durante la prima settimana di distribuzione del libro. Del 2005 la seconda (o terza?) e più fortunata edizione di Stampa Alternativa. Il successo del libro, però, arriva in Italia soltanto a partire dal 2008 con l’edizione Einaudi dell’Arte della gioia.

L’amore non è un miracolo, Carlo, è un’arte, un mestiere, un esercizio della mente e dei sensi come un altro. Come suonare uno strumento, ballare, costruire un tavolo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Goliarda Sapienza e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...